LANGHE DOC NEBBIOLO

Il Nebbiolo è l’unicità del nostro territorio. È la nostra storia. Si coltiva in Piemonte fin dal 1200, e dal 1500 viene stimato per la qualità dei suoi vini. Ognuno di questi riflette le particolarità della collina da cui proviene. Io rispetto questo vitigno, nato per produrre vini nobili dotati di carattere e longevità. Il mio Langhe Nebbiolo è cosi, è di stoffa pregiata. Affina in legno per 18 mesi e in bottiglia per un anno. Mi piace definirlo, il “fratello minore” del Barolo. Io credo lo sia, ma voi che ne pensate?

Langhe Nebbiolo Doc Roddi

SCHEDA TECNICA

Vitigno

100 % uva Nebbiolo.

Vigneto

Si trova in località Rivoli del comune di Alba, al di fuori della zona del Barolo. Ha un’altitudine di circa 300 metri s.l.m. con esposizione sud-ovest ed un suolo marnoso con l’apporto di sabbia e limi grossi. Le viti sono state impiantate nel 2001.

Periodo di Vendemmia

Tra il 28 Settembre ed il 15 ottobre. I grappoli di Nebbiolo sono gli ultimi ad arrivare a maturazione, e l’attesa tiene conto della maturazione dei tannini, che necessita di più tempo.

Vinificazione

La pigiadiraspatura deve essere molto delicata, a causa della estrema fragilità del raspo di Nebbiolo. La macerazione e la fermentazione iniziano lentamente, per preservare aromi e colore; e le temperature le manteniamo più basse rispetto alle altre fermentazioni “in rosso”. Dopo circa 10-11 giorni, terminata la trasformazione degli zuccheri in alcol, procediamo alla svinatura, seguita dalla fermentazione malolattica.

Affinamento

La giusta maturazione del Nebbiolo non può avvenire senza il legno di Rovere. Quindi, terminate le fermentazioni, passa 12 lunghi mesi in barriques usate cosi che tannini e profumi possano armonizzarsi e arricchirsi.

Caratteristiche organolettiche

Il colore rosso del Nebbiolo è granato con i riflessi aranciati. Il naso è dominato dalla ciliegia sottospirito insieme alla viola, accompagnate da fini sentori speziati del legno. In bocca è pieno e austero in gioventù, come vuole la tradizione dei grandi Nebbiolo delle Langhe. Sul finale ritornano, insieme ai tannini, le note di frutti rossi tipiche del vitigno.

Abbinamenti

Il nostro Langhe Nebbiolo è dotato di stoffa e sostanza che me lo fanno definire spesso come il “fratello giovane del Barolo”. In tempi moderni abbinabile anche all’aperitivo, grazie alla sua versatilità, io continuo a pensare che il Nebbiolo sia il giusto compagno di secondi piatti importanti e di formaggi stagionati o erborinati, soprattutto i caprini.

Temperature di servizio

Si consiglia di servirlo ad una temperatura tra i 16 e i 18°C. Può affinare in cantina fino a 10 anni dopo la vendemmia.

Bottiglie prodotte

Tra 2500 e 3000 l’anno. Lo imbottigliamo anche in magnum da 1.5 litri in serie limitata.

i nostri vini